FORD EUROPE – NUOVI TAGLI ALL’ORIZZONTE

La Ford ha annunciato l’intenzione di tagliare in maniera definitiva 600 posti di lavoro nello stabilimento di Almussafes, in Spagna, ridimensionamento che aggiungerà ai mille licenziamenti decisi l’anno scorso. La Casa americana si è detta disponibile a negoziare la possibilità di riassumere le persone licenziate nel 2023 per poter arrivare al 2027, quando inizierà la produzione di un nuovo – e non ancora annunciato – modello: una soluzione temporanea, specifica un portavoce dell’Ovale blu, in vista di un’intensificazione dell’attività degli impianti, che al momento producono solo la Kuga, con l’obiettivo di arrivare a 300 mila unità all’anno.

Le ripercussioni nel resto d’Europa. Il responsabile del comitato di fabbrica tedesco Benjamin Gruschka ha aggiunto che i tagli in Spagna fanno parte di un più ampio piano di ristrutturazione della Ford, che coinvolgerà anche la Germania e il Regno Unito. Al momento, spiega Gruschka, "non è chiaro quanti siano i lavoratori coinvolti, ma ci aspettiamo una decisione entro la fine di giugno". Secondo il rappresentante sindacale, la Ford sta proseguendo nella messa in atto del piano di tagli annunciato lo scorso anno.

2024-06-19T11:31:37Z dg43tfdfdgfd