METTERESTE DELLE GOMME FALKEN SU UNA PORSCHE 911? (RISPARMIANDO FINO A 300 €!)

Gli pneumatici sono un aspetto fondamentale delle nostre automobili, visto che vanno a incidere direttamente non solo sulla dinamica di guida, ma anche sulla sicurezza e la “risposta” di cambio, motore e freni quando siamo su strada. Questo concetto vale per qualsiasi auto, anche per la più piccola e docile. Ma, chiaramente, emerge con ancora maggior forza quando a scendere in campo sono mezzi potenti e prestazionali come le sportive. E, ancora di più, con le supercar, che riescono a esprimere il loro pieno potenziale solo e soltanto se calzano le gomme “giuste”. Per questo soltanto i produttori di pneumatici più blasonati ma, soprattutto, quelli con più esperienza e risorse da dedicare in Ricerca&Sviluppo, si lanciano nel mondo delle altissime prestazioni, sviluppando prodotti specifici per Ferrari, Porsche, Lamborghini. Insomma, avete capito il genere.

Ed è per lo stesso motivo che, di solito, una 911, una 296 o una Huracán montano pneumatici di marchi noti, da Michelin a Continental e Pirelli, passando per Goodyear, e, in qualche caso, anche Bridgestone (fornitore esclusivo per Maserati MC20) e Hankook (primo equipaggiamento su Porsche Taycan). Da oggi, però, c’è anche un altro marchio pronto ad entrare nel cerchio magico delle coperture per auto ad altissime prestazioni. Si tratta di Falken che ha appena lanciato il nuovissimo Azenis RS820, un prodotto pensato espressamente per modelli ad altissime prestazioni. Il marchio giapponese parla senza mezzi termini di pneumatico “U-UHP”, quindi “ultra-ultra high-perfomance” e non si fa nemmeno troppe remore ad identificare, con nome e cognome, i modelli a cui si rivolge espressamente. Nell'elenco fornito, a mo' di esempio, dai tecnici giapponesi troviamo Audi R8, Aston Martin Vantage, BMW M5, Porsche 911 o Mercedes-Benz AMG GT, oltre a Cupra Formentor VZ5, Toyota Supra 3.0 e Porsche 718 Cayman GTS 4.0. Non solo sportive, quindi, ma anche supercar fatte e finite perfette, a loro dire, per essere equipaggiate con il nuovo Azenis RS820.

Effettivamente i giapponesi potrebbero avere le carte in regola per iniziare a giocarsela con i top player del mondo pneumatici. Prima di tutto perché hanno sviluppato il loro nuovo pneumatico ad altissime prestazioni capitalizzando la grande esperienza maturata nel motorsport. Falken, da anni, ha una vera e propria squadra corse con cui partecipa alla 24 Ore del Nürburgring, una delle competizioni più dure al mondo che i tecnici giapponesi sfruttano ad arte come laboratorio per poi sviluppare prodotti per auto stradali. Proprio come i pneumatici da corsa della Falken, in effetti, anche l’Azenis RS820 sfrutta elementi di rinforzo in kevlar (aramide), oltre a una mescola messa a punto proprio grazie ai dati e agli elementi raccolti durante le corse sulla Nordschleife. Questa gomma, poi, è stata studiata dalla divisione europea della Falken, che ha sede ad Offenbach, in Germania, a braccetto con i tecnici giapponesi della casa madre Sumitomo Rubber Industries Ltd. Significa che, alle spalle dell'Azenis RS820, si nasconde il quinto produttore di pneumatici al mondo, con oltre 45.000 dipendenti e dodici stabilimenti sparsi in giro per il globo capaci, ogni anno, di produrre 116 milioni di pneumatici.

In un certo senso è anche fisiologico che un marchio come Falken abbia scelto di puntare ancora più in alto con un prodotto specifico per supercar. Da anni, infatti, questo brand si sta facendo largo sul mercato - la sua quota in Europa è più che raddoppiata in meno di dieci anni - al punto che sempre più costruttori di alta gamma scelgono proprio le gomme Falken in primo equipaggiamento. Negli ultimi anni le abbiamo trovate, per esempio su VW Passat, Porsche Macan, Audi A3 e Q3, oltre che su Mercedes-Benz Classe G e Porsche Macan. Ed è anche sempre più facile trovarle presso i gommisti: ormai sono più di 8.000 quelli che tengono i prodotti di questo brand nel Vecchio Continente, grazie a venti magazzini europei che custodiscono, pronti all’uso in ogni momento, più di 2 milioni di pneumatici. Insomma il nuovo Azenis RS820 ha le spalle larghe, perché nasce da un grande Gruppo, come punta di diamante della gamma Falken, ma solo dopo tanti anni di sviluppo e continua crescita sui mercati. Per iniziare a comprendere di che pasta è fatta questa gomma - in attesa di una vera prova strumentale - l'abbiamo provata all’interno di un centro di guida sicura nei pressi del circuito del Nürburgring. I vari test, condotti anche su superfici a scarsissima aderenza e su bagnato, sono stati condotti al volante di una Toyota Supra 3.0 da 340 CV e su una Porsche 718 Cayman GTS 4.0 da 400 CV. Gli ingegneri Falken, a margine delle prove, ci hanno spiegato come abbiano lavorato per ottenere uno pneumatico asimmetrico - una configurazione ormai adottata da tutti i prodotti U-UHP - capace di garantire, attraverso una particolare mescola e un disegno del battistrada particolarmente curato, altissimi livelli di aderenza laterale in curva e grande performance anche in presenza di bagnato, oltre a un peso complessivo inferiore a quello dei prodotti più tradizionali della gamma Falken.

Ed è proprio durante la guida con fondo bagnato che l’Azenis RS820 ci ha colpito di più, garantendo livelli di aderenza in curva a velocità impensabili e limitando grandemente la tendenza al sottosterzo, anche portando le auto al limite di tenuta, nell’apposita area di test a pianta circolare. Per un giudizio definitivo, chiaramente, bisognerà mettere alla prova questi pneumatici con test, numeri e rilevazioni strumentali. Ma il primo impatto è stato rassicurante. Se foste alla ricerca di altri validi motivi per scommettere su un treno di Falken Azenis RS820 forse vi interesserà sapere che questi pneumatici promettono anche tassi di usura inferiori rispetto alla media e, quindi, una maggiore durata chilometrica. Ma anche che queste gomme godono di cinque anni di garanzia - è previsto un rimborso per la vita utile dello pneumatico in caso di vizi sulla qualità o evidenti problemi prestazionali - oltre che di prezzi davvero invitanti.

Abbiamo provato a fare dei preventivi per una Porsche 911 Carrera GTS con ruote da 19 pollici. E abbiamo scoperto come le Falken Azenis RS820 siano, al momento, le più convenienti rispetto alle concorrenti dirette, con il risparmio che può variare da un centinaio di euro fino a oltre 300.

Porsche 911 Carrera GTS 19”

Costo a gomma

Treno

Δ prezzo vs Falken

Falken Azenis RS820

161

644

/

Michelin Pilot Sport 5

242

968

+ 324

Continental SportContact7

192

768

+ 124

Goodyear Eagle F1 Asymmetric 6

184

736

+ 92

Fonte: gommadiretto.it

Le nuove Azenis RS820 sono già disponibili presso i gommisti italiani che lavorano con il marchio Falken in 38 dimensioni da 19 a 21 pollici e con codici di velocità fino a 300 km/h.

Foto: Leda Paleari

In collaborazione con Automoto.it

2024-06-19T10:06:23Z dg43tfdfdgfd